Blog
Il mondo della cooperativa Contatto
Uniti per dare una mano nell'emergenza Ucraina

Con la guerra in Ucraina molti sono i civili in fuga, soprattutto donne e bambini. Il Gruppo IN si è subito attivato per l'accoglienza, al fianco di Caritas.

In relazione all'importante area dell'abitare che hanno sviluppato negli anni le cooperative del nostro gruppo, in prima battuta si è pensato all'accoglienza dei profughi ucraini.

Sin da subito sono stati messi a disposizione alcuni appartamenti del Gruppo e dei soci delle cooperative, a cui poi se ne sono aggiunti altri da parte di famiglie del territorio.

Ma accogliere significa anche rispondere agli aspetti burocratici correlati, come l'attivazione di contratti di comodato per gli appartamenti, provvedere ai permessi di soggiorno, alle esigenze sanitarie e all'istruzione. Per questo, come per gli aspetti pratici dell'ospitalità (trasporti, raccolta di abbigliamento, alimenti e beni di prima necessità, ecc...) sono scesi in campo insieme a noi i volontari dell' ApI - associazione per l'inclusione (associazione di volontariato delle nostre cooperative), coordinati da Cristina. Un team che sta riscontrando ogni giorno la generosità e la disponibilità delle persone della nostra valle che sono sempre pronte a dare una mano. 

Per supportare le spese connesse all'accoglienza abbiamo aperto una raccolta fondi intestata all'ApI.

Torta per il compleanno della Contatto

Oggi la cooperativa compie 25 anni.

Il 19 marzo 1997 i nostri soci fondatori firmavano l'atto costitutivo della cooperativa.

Nata come Al del Mans e solo successivamente divenuta Contatto a seguito di una scissione interna, la nostra cooperativa è cambiata molto negli anni, ampliandosi e sviluppando nuovi servizi. Ma alcune cose certo non sono cambiate: primo tra tutti l'impegno per offrire opportunità lavorative a persone in situazione di fragilità, così come il radicamento sul territorio della Val Serina per offrire posti di lavoro, servizi e sostenere l'economia locale.

In quest'ottica oggi festeggiamo il nostro compleanno con ben 85 collaboratori tra dipendenti e TIS a cui si aggiungono i volontari dell'Associazione ApI e i colleghi del Gruppo IN. E lo facciamo inaugurando una nuova sede operativa a Lepreno, in affitto, dove esternalizzare alcune linee produttive del reparto elettromeccanico intanto che pensiamo ad un ampliamento strutturale in modo da poter continuare nello sviluppo delle attività.

Noi continuiamo a credere e a investire con entusiasmo in questa realtà, sempre più ricca di giovani volti nuovi che ringraziamo per l'impegno di tutti i giorni!

ok5 ok8 ok10 ok11

ok6_copy.jpg    ok14 ok13_copy_copy.jpg ok15_copy.jpg

ok9 ok12 ok12_copy.jpg ok7_copy.jpg

ok1 ok3 ok4

Foto delle cuoche che preparano i casoncelli di valpiana

La cooperazione si traduce in forme diverse: Impegnarsi per un obiettivo comune, lavorare insieme, dare una mano a chi ti è accanto, sostenere il compagno di avventura che si trova in difficoltà, attivarsi per aiutare in situazioni d'emergenza.. 

Senza dubbio è anche mettersi a disposizione della tua cooperativa, cambiando il tuo ruolo in un periodo di bisogno, per insegnare ai nuovi arrivati un'attività che conosci bene. Così come lo è la disponibilità di un reparto di trovarsi in affanno per un po', lasciando andare quella persona che in quel momento è veramente preziosa in un'altra area.

In Contatto ogni giorno cooperiamo, è il nostro lavoro. O forse è qualcosa in più di un lavoro..

Ma in questi primi mesi 2022 ne abbiamo avuto un particolare esempio. Dopo un periodo di formazione e grazie alla collaborazione tra settori e alla disponibilità particolare di alcune persone del nostro team, il raviolificio riparte con personale nuovo. Siamo molto grati per gli sforzi fatti per ripartire: imparando, aiutandosi.

Quindi ci teniamo a dire Grazie!

Operai in reparto elettromeccanico

Grazie al sostegno della Banca d'Italia, abbiamo la possibilità di acquistare nuovi macchinari per il reparto elettromeccanico.

Il settore elettromeccanico della Contatto negli ultimi anni ha vissuto un importante sviluppo che ha portato all'acquisizione di nuove competenze e in questo modo alla nascita di nuove collaborazioni ampliando il parco clienti. Elementi che ci hanno permesso di offrire sempre più posti di lavoro sul territorio vallare, anche a persone in situazione di svantaggio.

Ora, con l'assegnazione del contributo per il bando della Banca d'Italia, possiamo acquistare 6 macchinari all'avanguardia che ci permetteranno di aumentare il livello di specializzazione e al tempo stesso di assegnare lavorazioni che richiedono particolare precisione anche a persone con disabilità.

Foto di un dipendente di Contatto che svolge attività di scansione documentale

Con la chiusura del progetto realizzato con il contributo di Fondazione Cariplo, quante persone abbiamo potuto accompagnare nel mondo del lavoro?

La collaborazione con Mestieri Lombardia e ProgettAzione si è rivelata vincente. Un percorso di inserimento nel mondo del lavoro di persone con disturbi psichici e/o cognitivi che ha inizio con la valutazione neurocognitiva e prosegue ove possibile con l'orientamento e l'ingresso nel mondo del lavoro.

In questo modo come Contatto nel 2021 abbiamo potuto inserire nei reparti o in aziende (attraverso l'Art.14) 8 persone in situazione di svantaggio, che si aggiungono alle 12 inserite nel 2020.

In particolare nel 2021 si tratta di 3 nuovi dipendenti, di cui 2 in Art.14, e 5 nuovi Tirocini di Inserimento Lavorativo; mentre in totale nel biennio di Abili al lavoro sono stati attivati: 12 assunzioni, di cui 8 in Art. 14, 11 Tirocini di Inserimento Lavorativo e 1 tirocinio.

Avendo dato esiti positivi, questo percorso di avvicinamento al lavoro, sperimentato grazie al progetto presentato per Abili al lavoro di Fondazione Cariplo, è diventato a tutti gli effetti una procedura strutturale del Piano provinciale disabili.

Con il contributo di: Cariplo nuovo

  • Perché sostenerci

    Perché sostenerci

    Contribuire all'attività della Contatto costituisce una opportunità per partecipare concretamente e osservare da vicino la realtà locale che hai scelto di sostenere
  • Donazioni bancarie

    Donazioni bancarie

    E' possibile sostenerci tramite una donazione attraverso un bonifico sui seguenti conti correnti: Banco Popolare - Filiale di Serina IBAN IT69R 05034 53520 0000 0000 3153; BCC Bergamo e Valli - Filiale di Serina IBAN IT79I 08869 53521 0000 0081
  • Donazioni 5X1000

    Donazioni 5X1000

    E' possibile sostenerci anche attraverso la scelta del 5X1000 a favore della Cooperativa Contatto P.Iva: 02536680164
  • 1
  • 2
  • 3

Politica della qualità
Contributi pubblici 2021

Contatto è parte del GruppoIN

GruppoIN

Quick info

Telefono
0345 56207
Email
info@contatto.coop
Indirizzo
Serina, Via Val Parina 6 (fraz. Valpiana)

Orari punto vendita

Lunedì-Venerdì:
08:30 - 12:00, 13:30 - 17:00
Salva
Preferenze per i cookies
Ci avvaliamo dei cookies per offrirti la migliore esperienza possibile. Se li rifiuti, la tua esperienza d'uso potrebbe essere limitata o con dei problemi
Accetta tutti
Rifiuta tutti
Leggi tutto
Analytics
I cookie analitici sono utilizzati per tracciare l'uso e l'efficacia del sito nonché raccogliere informazioni statistiche sugli utenti.
Google Analytics
Accetto
Rifiuta